Descrizione:

  • call center in entrata (inbound), che rispondono alle chiamate degli utenti tramite operatori, tramite distribuzione automatica delle chiamate, tramite integrazione computer-telefono, sistemi interattivi di risposta a voce o sistemi simili in grado di ricevere ordini, fornire informazioni sui prodotti, trattare con i clienti per assistenza o reclami
  • call center in uscita (outbound), che utilizzano metodi simili per vendere o commercializzare beni o servizi a potenziali clienti, per intraprendere ricerche di mercato o sondaggi di opinione ed attività simili
  • servizio di telesoccorso senza consulenza medica diretta
  • servizi telefonici a carattere ricreativo o informativo (ad esempio: servizi Telecom 144?166?eccetera)

Soglia per il Regime Forfettario:

Possono accedere al Regime Forfettario le attività che non superano la soglia di ricavi annuale pari a

65000€

Categoria di rischio:

La categoria di rischio viene utilizzata per la valutazione degli adempimenti obbligatori nell’ambito della sicurezza del lavoro. La sottocategoria "Attività dei call center" è classificata a

RISCHIO BASSO

Coefficiente di redditività

Il coefficiente di redditività serve per il calcolo delle spese forfettarie e del reddito imponibile (prodotto tra il fatturato annuo e il coefficiente di redditività, al netto dei contributi versati) su cui verrà applicata la flat tax al 15% o 5%. Il coefficiente di redditività del tuo codice ateco è:

67%